×
Ricerca Rapida

Logo Flora Vascolare

Cerinthe alpina Kit. ex Schult.

Sinonimi principali:
Cerinthe glabra auct.
Famiglia:
Boraginaceae
Nome italiano:
Cerinte glabra, Cerinte alpina
Nome francese:
Mélinet glabre
Status:
+
Frequenza:
LR
Origine:
autoctona
Lista Rossa/Nera regionale:
VU
Legge Regionale 45/2009:
Alleg. A
Habitat:
megaforbieti, alneti di Ontano verde
Distribuzione

Appare esclusiva, rara, di due ristrette aree situate ai limiti opposti della regione, rispettivamente nell’alta valle di Gressoney, presso Courmayeur dove è stata segnalata storicamente a Plan Gorret (Henry - FI, Cecchi conf. det.) e riconfermata di recente nella vicina V. Sapin (Galbiati - fot. !) e presso il P.S. Bernardo, nei valloni del Breuil (DAL VESCO & OSTELLINO, 1987) e di Chavannes (BUFFA & DAL VESCO, 1988); questi ultimi dati in BOVIO (2014)  venivano ritenuti da verificare, poiché in tale zona era invece stata trovata successivamente, tra La Thuile e Pont Serrand, Cerinthe minor subsp. auriculata (Ten.) Domac (FI- Bovio det., Cecchi revis.) ed era quindi possibile che le stazioni poste nei due valloni citati fossero anche esse da riferire a quest’ultima pianta. Recentemente, però, è stata confermata la presenza di Cerinthe alpina nel basso vallone di Chavannes, sulla sinistra orografica del torrente, a 1880 m (Deval, 2020 - fot. !).

Altitudine
(mont)-subalp
Quota minima
senza quota - Gressoney-Saint-Jean, tra il ponte e Predelai (Carestia - TO, FI, 1881, Cecchi conf. det.), località posta a circa 1400 m
1550 m circa - V. Sapin (Galbiati, 2011 - fot. !)
Quota massima
1940 m - V. di Gressoney lungo il sentiero Roame Gaveno - Montelte (Bovio & Cerutti, 1993 - HbBovio !, Cecchi conf. det.)
Variabilità

Da noi la subsp. alpina

Note

In BOVIO, BROGLIO & POGGIO (2008: 174) nella scheda relativa a Cerinthe glabra (= C. alpina Kit. ex Schult.) è stata messa per errore la fotografia di Cerinthe minor della stazione di La Thuile.
In BOVIO (2014) questa specie è stata trattata sotto il binomio Cerinthe glabra Mill. nom. cons. prop.

Herb. (campione teste)
AO-N.SFV-997: V. Gressoney, 1993 - Cerutti det., Bovio det., Cecchi conf.
Riferimenti bibliografici
BOVIO, 2014: 435; PEYRONEL et al., 1988: 305; HENRY, 1901: 6; DAL VESCO & OSTELLINO, 1987: 15; BUFFA & DAL VESCO, 1988: 25; BOVIO & CERUTTI, 1993a: 166 (n. 124); POGGIO & BOVIO, 1996: 172; BOVIO, BROGLIO & POGGIO, 2008: 174

Galleria fotografica (5 immagini)