×
Ricerca Rapida

Logo Flora Vascolare

Aconitum degenii Gáyer

Sinonimi principali:
Aconitum variegatum subsp. valesiacum (Gáyer) Greuter & Burdet (incl.); Aconitum variegatum subsp. paniculatum (Arcang.) Negodi (incl.)
Famiglia:
Ranunculaceae
Nome italiano:
Aconito di von Degen
Nome francese:
Aconit de von Degen
Status:
+
Frequenza:
PF
Origine:
autoctona
Legge Regionale 45/2009:
Alleg. B
Habitat:
megaforbieti, cespuglieti, pascoli pietrosi
Distribuzione
Disperso in tutta la regione, appare un po’ più frequente in alcuni settori (alta Valsavarenche, V. Veni, G.S.Bernardo, alta Valpelline, V. di Gressoney).
Altitudine
mont-subalp-(alp)
Quota minima
1400 m - senza località (VACCARI, 1904-11) ma quasi certamente da ascrivere a Pont-Taillaud presso La Thuile (su segnalazione di Henry)
1425 m - Valpelline, lungo il Buthier presso Bionaz (Bovio, Andrighetto & Broglio, 2005)
Quota massima
2430 m - Valsavarenche, sopra l'alpeggio delle Meyes (Poggio & Gerard, 2005)
Variabilità
Da noi è diffusa soprattutto la subsp. valesiacum (Gáyer) Mucher, mentre la subsp. paniculatum (Arcang.) Mucher è nota con certezza per poche località (alta Valsavarenche, pressi di La Thuile).
Herb. (campione teste)
AO-N.SFV-1023: V. Champorcher, 1993 - Bovio det. (subsp. valesiacum)
AO-N.SFV-2128: V. P.S.Bernardo, 2006 - Bovio det. (subsp. paniculatum)
Riferimenti bibliografici
BOVIO, 2014: 192; VACCARI, 1904-11: 16; TOSCO, 1977: 140; BOVIO, 1993b: 170 (Corrigenda); BOVIO, 2006b: 97-98 (n. 285); CAMERANO et al., 2007: 71; BOVIO, BROGLIO & POGGIO, 2008: 25

Galleria fotografica (5 immagini)