×
Ricerca Rapida

Logo Flora Vascolare

Patzkea paniculata (L.) G.H. Loos

Sinonimi principali:
Festuca paniculata (L.) Schinz & Thell.
Famiglia:
Poaceae
Nome italiano:
Festuca panicolata
Nome francese:
Fétuque paniculée
Status:
+
Frequenza:
PF
Origine:
autoctona
Habitat:
pascoli
Distribuzione

La sua presenza sembra concentrata nel settore occidentale della regione, dalla V. di Cogne alla V. del P.S.Bernardo (particolarmente frequente in quest’ultima), in V. Sapin sopra Courmayeur (Revel et al.), nella Comba di Planaval, salendo a Rantin (Bovio, Broglio & Prinetti); a est è nota solo per una ricca stazione all’imbocco della V. di Gressoney sotto il Col Finestra di Perloz (Kaplan) e sui versanti erbosi della Croix Corma (Bovio - AO !). Probabilmente più diffusa ma non comune.

Altitudine
subalp
Quota minima
tra 1500 e 1600 m - Bassa V. di Gressoney, sotto il Col Finestra di Perloz (Kaplan, 1982)
Quota massima
tra 2200 e 2600 m, a quota non meglio precisata - P.S.Bernardo alla Torvera del Breuil (Vaccari, 1903 - FI) ma probabilmente non fino alla quota massima (la Torvera è a 2300 m)
2330 m - V. di Cogne, alla Punta Vadaille (Bovio, 2007)
Variabilità

Da noi la subsp. paniculata

Herb. (campione teste)
AO-N.SFV-1866: V. Gressoney, 2004 - Bovio det.
Riferimenti bibliografici
BOVIO, 2014: 175; PEYRONEL et al., 1988: 94; KAPLAN, 1983: 111; KAPLAN & OVERKOTT-KAPLAN, 1985: 80; BUFFA & DAL VESCO, 1988: 24; REVEL et al., 2001: 35

Galleria fotografica (6 immagini)